Le scuole

Biblioteca Pinacoteca di Pieve di Cento

Archivi

CONSULTAZIONE ARCHIVI STORICI

È possibile solo su appuntamento. 
Gli Archivi sono situati fisicamente presso la sede di Piazza Andrea Costa 10.

Per informazioni:
biblioteca.pc@renogalliera.it
051 6862636

FONDO ANTICO
BIBLIOTECA DEI PADRI SCOLOPI 

La biblioteca dei padri Scolopi comprende oltre 800 titoli e quasi 2000 volumi. Si tratta di una raccolta in buono stato di conservazione che  può vantare tre incunaboli e centoquindici cinquecentine, oltre a un alto numero di edizioni posteriori interessanti sia per la veste tipografica sia per la provenienza storica. Il fondo librario infatti proviene dall’ordine dei padri Scolopi che a Pieve di Cento tennero scuola, con alterne vicende, dal 1648  fino al 1864. Il fondo è dotato di un catalogo pubblicato “Gli Scolopi a Pieve di Cento” a cura di Daniela Vecchi, Patron, 1999.
Le schede delle edizioni del XVI secolo sono anche consultabili sul catalogo on line

ARCHIVIO STORICO COMUNALE

Conserva documentazione a partire dal secolo XV fino al 1940. Il nucleo antico è costituito da serie di volumi che rilegano la documentazione dal 1404 al 1803. Per gli anni successivi la documentazione è raccolta in diverse serie inventariali ordinate secondo  diversi tipi di titolario. presente un inventario di tutta la documentazione realizzato nel 1987 (a cura di C.R.E.C.S.).

ARCHIVIO STORICO DELL’OSPEDALE DI PIEVE DI CENTO

Conserva documentazione a partire dal secolo XIV fino al 1962, proveniente da vari enti e da diverse antiche confraternite, in particolare sono presenti documenti della confraternita di Santa Maria della Santissima Trinità e del Monte di Pietà. È presente un inventario di tutta la documentazione realizzato nel 1987 (a cura di C.R.E.C.S.).

ARCHIVIO STORICO DEL FONDO MUSICALE

Conosciuto come archivio della banda, raccoglie documentazione e partiture musicali sia per banda sia di musica sacra per coro e orchestra. La documentazione testimonia l’importanza attribuita all’attività musicale a Pieve di Cento a partire dal 1840. È presente un catalogo realizzato da Stefano Melloni nei primi anni Novanta.

ARCHIVIO STORICO ANGELO GESSI (1849- 1904)

È un fondo di modesta consistenza ma significativo per la tipologia di documentazione che lo differenzia dagli altri archivi. Si tratta infatti di un archivio personale di documentazione prodotta, ricevuta o entrata in possesso di Monsignor Angelo Gessi nel corso della sua vita. Tale documentazione fu donata all’Amministrazione comunale di Pieve di Cento dal nipote Marcello Lanzoni . Alla figura di Angelo Gessi sono dedicate a Pieve di Cento la locale scuola media ed una sala all’interno del Museo delle Storie. È presente un inventario di tutta la documentazione realizzato nel 1992 ( a cura di C.R.E.C.S) 

ARCHIVIO PERSONALE DI ROBERTO ROVERSI

Raccoglie parte dell’archivio personale di Roberto Roversi, che il poeta ha voluto lasciare alla biblioteca di Pieve di Cento, avendo un legame particolare con la città grazie alle origini paterne.

Comprende n.60 faldoni di corrispondenza, carteggi vari, libri ed opuscoli; n. 5 opere di grafica contemporanea; n.5 suoi ritratti fotografici dello studio Gaiani di Bologna. Sarà consultabile a partire dal 21/05/2029.